WhatSim, la SIM per chattare gratuitamente su Whatsapp cambia le tariffe: ennesimo flop?

Non molto tempo fa vi abbiamo parlato di WhatSim, la Sim Card che permette di utilizzare gratuitamente Whatsapp in tutto il mondo.

whatsim

Senza dover pensare al roaming, nè alle tariffe per utilizzare internet con altri operatori diversi dal proprio quando si viaggia all’estero, WhatSim riesce ad offrire una connessione per l’utilizzo esclusivo di Whatsapp, ovunque nel mondo.

La WhatSim costa solo 10€ e si può chattare gratis in tutto il mondo per un anno. Poi, per continuare a chattare gratis e senza limiti, si pagano sempre 10€ per un anno. Naturalmente solo se si decide di usarla. La WhatSim non ha costi fissi, canoni e non scade mai. I 10€ da spendere per l’acquisto, vengono convertiti in 1.000 crediti che potremo utilizzare per compiere svariate azioni a seconda del piano tariffario.

L’idea è molto interessante, tuttavia è opportuno segnalare che ancor prima del lancio ufficiale di questa SIM, sono cambiate le tariffe, senza che gli utenti venissero avvertiti.

Infatti, lo schemino riassuntivo legato alla Zona 1 (di cui fa parte l’Italia) in precedenza era il seguente: Messaggi illimitati, 20 crediti per le foto, 100 crediti per i video, 5 crediti per le note vocali e posizioni e contatti illimitati.

whatsim-crediti-tariffe-prezzi

Attualmente invece, il piano tariffario è il seguente: 50MB per i messaggi di testo (non più illimitati) e 50 crediti a MB per scambiare foto, video ed altri contenuti.

Schermata 2015-02-19 alle 19.57.16

Mentre i 50MB per i soli messaggi di testo potrebbero ancora bastare (pari a circa 25.000 messaggi da 2kb), le condizioni per i file multimediali sono ben peggiorate. Scambiare una foto adesso richiede 50 crediti invece di 20 (su iPhone), ma potrebbe richiederne anche 100 su tutti quei dispositivi Android più datati in cui le immagini non vengono convertite e compresse adeguatamente prima dell’invio. Inoltre, adesso viene indicato che le sessioni vengono tariffate a scatti di 10kb, il che significa che se scambiamo 1 solo messaggio di testo, anzichè utilizzare 2kb ne utilizzeremo comunque 10 (come se avessimo inviato 5 messaggi), il che riduce sensibilmente la quota dei messaggi dove teoricamente si ottiene un minimo garantito di 5.000 messaggi fino ad un massimo di 25.000 messaggi.

Insomma le politiche aziendali potrebbero trasformare WhatSim in un altro clamoroso flop tutto italiano, proprio come a suo tempo si è rivelato essere anche l’orologio I’m Watch, degli stessi ideatori.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: