WhatSim diventa ChatSim, la prima Sim al mondo che fa chattare gratis e senza limiti con tutte le App di instant messaging

WhatSim, la prima Sim pensata per connettere il sistema di messaggistica più diffuso al mondo anche in assenza di Wi-Fi, cresce e si evolve in ChatSim, l’unica Sim che permette di chattare gratis, 24 ore su 24, con tutti i sistemi di messaggistica del mondo.

chatsim

Milano (Italia), 25 febbraio 2015 – WhatSim fa il botto e diventa ChatSim, la prima Sim al mondo che fa chattare gratis e senza limiti con tutte le App di instant messaging gli oltre 3 miliardi di utenti attivi al giorno. Anche in assenza di Wi-Fi.
L’innovativa Sim – inventata da Manuel Zanella (38 anni) – è disponibile nello store online sul sito www.chatsim.com e da marzo sarà avviata la distribuzione fisica in molti Paesi, a partire dall’Italia. Le consegne, per chi ha ordinato la Sim, inizieranno come promesso il prossimo 26 febbraio.
Presentata ufficialmente il 21 gennaio 2015, WhatSim si impone come la prima Sim pensata per connettere il sistema di messaggistica più diffuso al mondo anche in assenza di Wi-Fi… La notizia fa il giro del mondo.
A grande richiesta degli utenti, la Sim cresce e si evolve in ChatSim, l’unica Sim multipiattaforma che permette di chattare ovunque, 24 ore su 24, con tutti i sistemi di messaggistica del mondo: QQ, WhatsApp, Facebook Messenger, WeChat, Skype, Viber, LINE, KakaoTalk, Telegram, Snapchat, Twitter, Hangouts, iMessage e tutte le altre App disponibili per smartphone e tablet.

ChatSim nasce per lo scambio di messaggi attraverso le App di messaggistica istantanea. E’ pensata in particolare per chi viaggia in tutto il mondo. Con ChatSim, grazie alla sua connessione dati worldwide, è finalmente possibile chattare con tutte le App di instant messaging in qualsiasi momento, ovunque e senza limiti.

Molto più di una WhatSim. Una ChatSim: la prima Instant Messaging Sim al mondo.
ChatSim ti tiene in contatto con amici, familiari o colleghi di lavoro: ti aiuta a restare in contatto col mondo e dire a tutti dove sei, quando viaggi.

Per il grande successo conseguito e per le decine di migliaia di richieste che ci sono arrivate da ogni angolo del pianeta, WhatSim diventa ChatSim – spiega Manuel Zanella – A poche ore dalla presentazione ufficiale, sul sito ci veniva richiesta in media una Sim al minuto. Soprattutto – tiene a sottolineare Zanella – sono stati gli stessi utenti a chiederci, e poi a convincerci, di ampliare la compatibilità della Sim, aprendola a tutti i sistemi di messaggistica del mondo. All’inizio, avevo pensato ad una Sim in grado di connettere WhatsApp anche in assenza di Wi-Fi, poi ho deciso di ascoltare tutti i suggerimenti che ci sono arrivati via mail. Da WhatSim siamo così arrivati a ChatSim, la Sim nata per chattare con tutte le App!”.

Manuel Zanella è fondatore e CEO di Zeromobile – primo Operatore Mobile Globale in Italia per il roaming low cost, che fa risparmiare fino all’85% sul costo delle chiamate effettuate, ricevute, sms ed internet mobile; permette di ricevere gratis in oltre 140 Paesi e consente chiamate tra Sim Zeromobile a 0,15 euro/min in altrettanti Paesi (www.zeromobile.it).

ChatSim è un prodotto di Zeromobile. E’ la prima Sim card utilizzabile con tutte le App di chat.

ChatSim costa solo 10 € e – a fronte di questa spesa iniziale per l’acquisto della Sim – si può poi chattare gratis e senza limiti con tutti per un anno, in ogni angolo del pianeta. Per continuare a chattare gratis e senza limiti, si pagano sempre 10 € per un anno. Naturalmente solo se si decide di usarla.

ChatSim è stata creata in quanto il futuro della comunicazione sono le chat, visto l’incredibile numero di fruitori, in continua crescita – spiega Zanella – Con questa card, viaggiando da un Paese all’altro, non si pone il problema di connessioni ad internet o costi di roaming telefonico. Per ChatSim è stata creata una tariffa flat valida per tutti i Paesi: così, in automatico e a seconda della propria posizione, ci si aggancia con la rete telefonica disponibile e più conveniente. Con i 10 € si hanno a disposizione illimitati messaggi di testo ed emoticon. Poiché la ChatSim è pensata in particolare per chi si sposta in giro per il mondo, l’unica condizione richiesta per avere messaggi illimitati è che l’uso sia fatto in più Paesi”.

Nel dettaglio, ciascuna zona non deve concorrere per più del 60% sul totale del traffico scambiato. Poiché però i messaggi di testo e le emoticon utilizzano pochi KB rispetto ad una foto o ad un video, anche per chi non viaggia da un Paese all’altro l’utilizzo che si può fare di ChatSim è praticamente illimitato in moltissimi Paesi tra cui l’Italia, i Paesi Europei ed altri Extra Europei. In questi Paesi ad esempio si può arrivare a spedire fino a 25mila messaggi di testo ed emoticon, dato che il limite è fissato a 50MB.
Per raggiungere la massima copertura e le migliori condizioni – conclude Zanella – abbiamo pensato a due Sim: ChatSim e ChatSim Plus. Le due Sim differiscono per il numero di Paesi in cui è assicurata la copertura. Così facendo, basta scegliere la Sim che assicura la copertura nei Paesi di proprio interesse”.

Con ChatSim è possibile anche effettuare chiamate vocali con le App che lo permettono. La connessione ad alta velocità degli operatori partner di Zeromobile garantisce un’ottima copertura in tutto il mondo.
Foto, video, condivisione della posizione, dei contatti, e in generale lo scambio dei messaggi multimediali: tutto questo è possibile con ChatSim. Basta abilitarli con l’acquisto di una ricarica minima di 5 €, che corrisponde a 1000 Crediti. Ad esempio, con una ricarica di 5 € ottieni 1000 Crediti con i quali in moltissimi Paesi puoi scambiare indicativamente 100 foto della dimensione di circa 200 kB, o 20 video della durata di circa 10 secondi.
In pratica – spiega Manuel Zanella – scambiare una foto di 200 kB costa circa 10 Crediti, mentre scambiare un video di 10 secondi costa circa 50 Crediti in moltissimi Paesi del mondo. Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, perché, introducendo le due Sim, abbiamo migliorato la proposta iniziale. In moltissimi Paesi, tra cui l’Italia, i Paesi europei e altri extra europei, inizialmente scambiare una foto costava infatti 20 Crediti ed un video 100 Crediti. Ora costano rispettivamente 10 Crediti e 50 Crediti. La tariffa in questi Paesi è infatti ora di 50 Crediti a MB”.

Caratteristiche principali di ChatSim:

  • Con ChatSim mantieni il tuo profilo o il tuo numero.
  • E’ nell’innovativo formato All in One: nano, micro e standard.
  • ChatSim funziona su tutti i telefoni per i quali non vi sono blocchi imposti dagli operatori che li commercializzano.
  • Permette di chattare con tutte le applicazioni di messaggistica
  • Permette di fare le chiamate vocali alle App che hanno tale funzione.
  • Permette l’invio di messaggi multimediali: è possibile inviare e ricevere foto, video, messaggi vocali, condividere la posizione o i contatti.
  • ChatSim si acquista sullo store online oppure presso un rivenditore convenzionato (tutte le info su www.chatsim.com).

Da un recente report di We Are Social – osserva l’inventore di ChatSim – emerge la crescita esponenziale dell’instant messaging, ovunque nel mondo. Ormai chattare è diventato il modo più diretto ed efficace per comunicare, non solo per i più giovani, ma anche per gli adulti. I dati riferiscono che nel mondo gli utenti attivi di internet sono oltre 3 miliardi (un anno fa 2.5 miliardi), il 42% dell’intera popolazione. Ora – conclude Zanella – puntiamo a connettere 3 miliardi di persone con un’unica Sim: ChatSim”.

ChatSim è acquistabile online sul sito www.chatsim.com e sarà consegnata in tutto il mondo con costi di spedizione locali grazie ad un accordo con un partner internazionale per la logistica.

ChatSim sarà distribuita anche attraverso una rete di distributori locali in oltre 100 Paesi

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: