AirDisplay 3: estendi il display del tuo Mac grazie ad iPhone e iPad!

Una delle migliori e utili applicazioni presenti in AppStore è sicuramente Air Display, un’applicazione che permette di utilizzare iPhone e iPad per estendere lo schermo del vostro Mac in maniera estremamente semplice. La nuova versione 3.0 rilasciata qualche giorno fa introduce numerose migliorie oltre al supporto USB.

airdisplay_ispazio

Air Display 3 trasforma il tuo schermo iOS in un display wireless (o USB!) per il tuo Mac. Aumenta la tua produttività con maggiore disponibilità di schermo, oppure interfaccia il display del tuo computer Mac con il tuo dispositivo iOS.

Immagine per Air Display 3 (USB e Wi-Fi)

Air Display 3 (USB e Wi-Fi)

Avatron Software, Inc.
14,99 €

Di seguito le principali novità e le caradella nuova versione di AirDisplay 3.0:

  • NUOVA Connessione USB — Per una prestazione ancora più veloce e più affidabile, potrai connettere il tuo dispositivo iOS e il tuo Mac tramite il cavo USB.
  • NUOVA Sensibilità alla Pressione — Usa una penna capacitiva, o perfino un dito, per disegnare o dipingere con le app capacitive Mac, come Photoshop e Motion.
  • NUOVO Pinch Zoom — Ingrandisci per ampliare la schermata. Utile soprattutto quando si disegnano o dipingono i dettagli.
  • Monitor Multipli — Air Display connette fino a 4 iPad contemporaneamente per potenti configurazioni multi-monitor.
  • HiDPI — Scegli la risoluzione che fa per te tra Normale, Retina o HiDPI.
  • Tastiera — Digita utilizzando la tastiera integrata Air Display o un’altra tastiera Bluetooth.
  • MultiPiattaforma — L’hosting app Mac non è solo per iOS; può anche connettersi ai nostri client Air Display per Android, Mac e Windows.
  • Gesture Multi-Touch — Puoi comandare il tuo Mac con le intuitive gesture iOS: fai tap o trascina per azionare il mouse o fai tap con due dita per cliccare col destro.

Per utilizzare AirDisplay 3.0 bisogna avere un Mac con OS X 10.8 (Mountain Lion) o superiori e connettere entrambi i dispositivi interessati alla stessa rete wifi. Sul dispositivo dove sarà lo schermo principale dovrà essere scaricata un’applicazione scaricabile da qui. Per gli utenti Windows attualmente è possibile utilizzare la vecchia versione di AirDisplay, con molta probabilità prossimamente verrà aggiunto anche il supporto a Windows.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: