Shazam riconoscerà gli oggetti che inquadriamo con la fotocamera proprio come fa con la musica

Shazam non vuole fermarsi al riconoscimento dei brani musicali e durante una conferenza tenutasi nel corso del Mobile World Congress, il CEO ha annunciato:

ahazam

Shazam è una realtà ben consolidata per quanto riguarda il riconoscimento dei brani musicali. Ora vogliamo di più. Vogliamo espandere l’universo, offrendo nuove possibilità a chi utilizza la nostra applicazione. Il pulsante blu che gli utenti amano resterà sempre nella schermata principale, ma presto faremo anche tanto altro.

La nuova funzione annunciata, rappresenta una sorta di quello che otteniamo con Google Goggles, ovvero Shazam permetterà di riconoscere anche gli oggetti.

Basterà servirsi di una fotocamera per fare una foto ad un oggetto piuttosto che un monumento ed ottenere il riconoscimento dello stesso con una serie di informazioni a riguardo. Non avremo più bisogno di guide turistiche per conoscere la storia dei luoghi, monumenti, palazzi ed oggetti che vedremo.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: