Ecco le foto del Kit try-on di Apple Watch, come vengono riorganizzati gli Store e come avverranno le vendite

Sono iniziati i lavori per la riorganizzazione degli Apple Store al fine di riuscire ad accogliere al meglio il nuovo prodotto: l’Apple Watch. Siete curiosi di vedere come verranno modificati?

apple-watch-store

Innanzituto in ogni store troveremo un tavolo in legno dalle fattezze identiche a tutti gli altri. Tuttavia, anzichè trovare dei prodotti appoggiati sulla superficie, ci sarà un vetro che farà da vetrina e proteggerà gli orologi posti al suo interno. Attraverso questa “vetrina” riusciremo a vedere 18 modelli di Apple Watch previsti da Apple ed in tutte e 3 varianti.

watch4

Troveremo poi un altro tavolo con alcuni modelli di Apple Watch esposti. Ogni orologio verrà appoggiato ad una basetta bianca che includerà al suo interno un iPad utile a mostrarne tutte le caratteristiche ed i dettagli tecnici.

watch11

In questo modo si arriverà ad esporre un totale di 28 varianti diverse nell’intero negozio. Ecco un’altra foto nel dettaglio:

watch2

Infine, per i try-on negli Store più piccoli, Apple metterà a disposizione un kit di 10 orologi che gli utenti potranno indossare nell’arco dei 15 minuti a loro disposizione. Eccolo:

watch3

Dall’immagine possiamo vedere che c’è una bella varietà di orologi da provare, alcuni con cinturini sport (il rosa ed il verde) altri con la maglia in acciaio, il braccialetto Milano e le altre tipologie di cinturino che potete vedere meglio cliccando qui.

L’intero processo di prenotazione e vendita si svolgerà cosi:

I clienti potranno prenotare il try-on direttamente dall’applicazione App Store o dall’Apple Store Online dal proprio computer, in questo modo decideranno anche l’orario per evitare attese. Gli orologi potranno essere provati anche senza una prenotazione preventiva online, ma in questo caso bisognerà mettersi in coda. La coda funzionerà in maniera intelligente perchè Apple utilizzerà un sistema nuovo che permetterà all’utente di allontanarsi (e magari di fare un giro nel centro commerciale), inviando poi una notifica sul cellulare quando potrà ritornare nello Store a provare il dispositivo. Questo eviterà anche sovraffollamenti ai limiti della sicurezza.

Tutti i clienti verranno portati al “tavolo-vetrina” che vi abbiamo mostrato in alto, dove troveranno varie possibili combinazioni di orologio previste da Apple. Ogni persona potrà sceglierne fino ad un massimo di due varianti da provare sul proprio polso e verrà portata nell’apposita area dedicata ai try-on.

I tavoli mostrano fino a 18 combinazioni di orologi, messi in sicurezza da un sistema che blocca i cassetti. Soltanto il personale potrà sbloccarli ed accedere agli orologi attraverso un sensore posto negli EasyPay.

Nel frattempo nell’Apple Store verrà eseguita in loop una tech demo dove un impiegato mostrerà alcune caratteristiche dell’orologio come l’Haptic feedback e come può essere utilizzato. Ogni area try-on potrà ospitare contemporaneamente 4, 6 oppure 10 persone a seconda della dimensione dello Store.

Gli Store più piccoli non avranno l’area try-on ma otterranno un Kit che contiene 10 orologi. Un membro del personale aprirà questa scatola permettendo all’utente di scegliere quale tipo di olorogio provare, contendo sull’intera varietà di cinturini disponibili.

Quando l’utente è deciso ad acquistare un orologio, verranno proposti gli accessori e l’AppleCare+ di due anni. Per il modello Edition l’AppleCare+ avrà una validità di 3 anni.

Infine, se sapete già con assoluta certezza quale modello acquistare, potrete evitare tutto questo processo e dirigervi direttamente in un’area apposita. Chi lo desiderà, potrà poi trascorrere del tempo nella zona di Setup Personale dove un membro del personale aiuterà il cliente a configurare l’orologio, accoppiarlo con iPhone ed installare applicazioni.

Fonte | 9to5mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: