Apple annuncia la WWDC 2015: a San Francisco dall’8 al 12 Giugno

Apple ha annunciato oggi che la 26° Worldwide Developers Conference (WWDC) annuale avrà luogo dall’8 al 12 giugno presso il Moscone West di San Francisco e che ci saranno ancora più sessioni disponibili in streaming live rispetto al passato per gli sviluppatori. Alla WWDC, l’apprezzata comunità di sviluppatori Apple potrà ritrovarsi e scoprire il futuro di iOS e OS X, e continuare così a creare le app più innovative al mondo. Alla WWDC ci saranno più di 100 sessioni tecniche, oltre 1000 ingegneri Apple, laboratori pratici per aiutare gli sviluppatori a integrare nuove tecnologie e perfezionare le loro app, e infine gli Apple Design Awards, che premieranno le migliori app dello scorso anno.

wwdc-2015

“L’App Store ha dato vita a un ecosistema di app semplicemente straordinario, rivoluzionando per sempre le vite dei clienti e creando milioni di posti di lavoro nel mondo,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple. “Abbiamo nuove incredibili tecnologie per iOS e OS X da condividere con gli sviluppatori alla WWDC e in ogni parte del globo, e non vediamo l’ora di scoprire la prossima generazione di app che realizzeranno.”

Da oggi fino a venerdì 17 aprile alle ore 10:00 PDT, sul sito web della WWDC (developer.apple.com/wwdc/tickets) gli sviluppatori possono fare richiesta per i biglietti, che verranno assegnati ai partecipanti attraverso una selezione casuale. Entro lunedì 20 aprile alle ore 17:00 PDT gli sviluppatori sapranno l’esito della propria richiesta. Saranno inoltre disponibili fino a 350 borse di studio WWDC, per offrire a studenti e membri delle organizzazioni partecipanti che si occupano di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica in tutto il mondo l’opportunità di ricevere un biglietto gratuito (developer.apple.com/wwdc/scholarships).

Le attività della WWDC 2015 includeranno:

  • oltre 100 sessioni tecniche presentate da ingegneri Apple su un ampio ventaglio di argomenti per lo sviluppo, la distribuzione e l’integrazione delle più recenti tecnologie di iOS e OS X;
  • oltre 1000 ingegneri Apple e più di 100 laboratori pratici ed eventi, per offrire agli sviluppatori assistenza a livello di codice, approfondimenti sulle tecniche di sviluppo ottimali e indicazioni su come sfruttare al meglio le tecnologie di iOS e OS X nelle loro app;
  • accesso alle più recenti innovazioni, funzioni e capacità di iOS e OS X, e le best practice per ottimizzare funzionalità, prestazioni, qualità e design delle app;
  • l’opportunità di incontrare migliaia di colleghi sviluppatori per iOS e OS X da tutto il mondo (l’anno scorso erano rappresentati più di 60 Paesi);
  • una serie di incontri per i partecipanti, mirati all’approfondimento di argomenti specifici con la presenza di ospiti speciali e attività pratiche;
  • pause pranzo coinvolgenti e stimolanti in compagnia di menti creative e opinion leader dei settori tecnologico, scientifico e dell’intrattenimento;
  • Apple Design Awards, per premiare le app per iPhone, iPad, Apple Watch e Mac che hanno raggiunto livelli ottimali di eccellenza tecnica, innovazione e design straordinario.

Alcune sessioni della Worldwide Developers Conference saranno disponibili in streaming live durante la settimana sul sito web della WWDC (developer.apple.com/wwdc/videos) e tramite l’app WWDC, così ancora più sviluppatori nel mondo potranno accedere alle ultime informazioni in tempo reale. Inoltre i video di tutte le sessioni tecniche saranno disponibili al termine di ogni giornata.

Per maggiori informazioni, aggiornamenti e per fare richiesta per i biglietti, è possibile visitare il sito web della Apple Worldwide Developers Conference 2015 (developer.apple.com/wwdc).

Apple ha annunciato oggi che la 26° Worldwide Developers Conference (WWDC) annuale avrà luogo dall’8 al 12 giugno presso il…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: