Teardown del MacBook Retina da 12″

Per chi non avesse familiarità con il termine, per Teardown intendiamo lo smontaggio di un dispositivo al fine di analizzarne i singoli componenti e valutare così alcune scelte aziendali. Anche MacBook Retina da 12″ finisce sotto le grinfie delle mani di utenti particolarmente esperti che non vedono l’ora di fare un viaggio all’interno della macchina.

teardown macbook 12 pollici

Solitamente il teardown viene effettuato in prima battuta dal team di iFixit, che questa volta devono però lasciare il podio al sito Feng.com e in particolare all’utente lilin7591.

La dissezione, è molto accurata e parte dal packaging, passa per il set up di OS X per arrivare alle componenti di costruzioni vere e proprie.

Nonostante le foto pubblicate dal portale non siano di altissima qualità e necessitino comunque dell’intervento postumo di un team di esperti, possono comunque iniziare a darci un’infarinatura generale sul modo con cui è stato concepito il nuovo prodotto Apple.

Dalle immagine viene evidenziata  l’architettura senza ventole, la piccola scheda logica più piccola del 67%rispetto a quella utilizzata per il modello di MacBook Air da 11″ collocata su un foglio di grafite anisotropa favorendo così la dissipazione del calore ai lati della macchina. Al fine di seguire il profilo del case, le batterie sono state create con una nuova tecnologia con design a scalini.

Anche la tastiera, al fine di essere collocata nel nuovo spessore, è stata riprogettata e riproposta.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: