Huawei P8: uno smartphone potente con ottima fotocamera ad un prezzo moderato

Ieri Huawei ha tenuto un evento a Londra in cui ha presentato il nuovo Huawei P8. Si tratta di uno smartphone davvero interessante dal design sottile, raffinato e ricercato. Corpo unibody in alluminio che rappresenta ormai la nuova frontiera sulla quale puntano tutti i produttori che vogliono creare smartphone di qualità, abbandonando completamente la vecchia scocca in plastica con batteria estraibile.

huawei-p8

Specifiche tecniche:

  • Schermo: 5,2” Full HD
  • CPU: Kirin 930 octa-core a 2 GHz
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 16 /64 GB espandibile
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel con OIS e dual LED flash
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Connettività: Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.1, dual SIM LTE
  • Batteria: 2.680 mAh
  • Dimensioni: 144,9 x 72,1 x 6,4 mm
  • Peso: 144 grammi
  • OS: Android 5.0 con EMUI 3.1

La fotografia è al centro di questo smartphone: stabilizzatore ottico di qualità superiore (sulla carta) di quello di iPhone 6 Plus, in grado di compensare vibrazioni fino a 1,2° rispetto a 0,6° dello smartphone di Apple. Il P6 integra un processore d’immagine che ne migliora l’esposizione ed il bilanciamento del bianco, con il primo sensore al mondo da 13 MP a 4 colori RGBW che permette di avere immagini più luminose e con meno difetti in caso di scarsa luminosità.

Anche la batteria non viene sottovalutata. Huawei infatti, ha sviluppato una sorta di firewell che può individuare e bloccare le applicazioni che stanno consumando troppa batteria, chiudendo quindi i processi inutili che non stiamo utilizzando ed aumentando così l’autonomia.

Il P8 sarà disponibile a breve a 499€ nella versione da 16GB e a 599€ nella versione da 64GB. Nella confezione troveremo anche il Quick Charger per caricare il dispositivo più velocemente.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: