Come riconoscere un cavetto Lightning originale da uno contraffatto

Apple ha pubblicato una nuova pagina di supporto attraverso la quale aiuta gli utenti a riconoscere i cavetti Lightning originali da quelli contraffatti.

lightning

Oltre a quelli venduti dall’azienda, vengono reputati validi anche quelli che espongono il logo di cerficazione MFI, ovvero “Made for iPod/iPhone/iPad”, tutti gli altri sono assolutamente da evitare e non andrebbero acquistati. Ecco come riconoscerli con una semplice occhiata veloce:

Apple-lightning-fake

 

In linea di massima possiamo riassumere che i cavetti contraffatti hanno una o più delle seguenti caratteristiche:

  • Uno spessore differente del cavo
  • Non compare la scritta Designed by Apple in California con codice da 12 o 17 cifre lungo il cavo
  • Hanno i contatti squadrati anzichè arrotondati e su un unico livello
  • Il connettore è di dimensioni o peso differente
  • Il connettore è bianco o nero anzichè grigio/metallo

C’è da aggiungere che i cavetti contraffatti vengono individuati immediatamente da iOS 8 attraverso un popup nel momento in cui viene collegato ad una fonte di energia. I cavetti contraffatti potrebbero danneggiare l’iPhone e passare una quantita inferiore o superiore di energia rispetto ad un cavetto MFI.

Se quelli originali Apple vi sembrano troppo sottili, fragili o costosi, vi consigliamo di verificare su Amazon dove trovate sempre delle ottime occasioni con cavetti Lightning più spessi e resistenti ad un prezzo inferiore che vi dureranno per tantissimo tempo.

Cavo Lightning Hama 1,5m

15,99€

Cavo Lightning AmazonBasic 10cm

10,59€

Cavo Lightning AmazonBasics 1,8m

13,49€

Apple ha pubblicato una nuova pagina di supporto attraverso la quale aiuta gli utenti a riconoscere i cavetti Lightning originali…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: