Samsung e il suo difficile rapporto con la simmetria: differenze di design tra iPhone 6 e Galaxy S6

Fin dalla sua presentazione, il Samsung Galaxy S6 ha fatto storcere il naso a non pochi utenti Apple. Il top di gamma del colosso sudcoreano è certamente un ottimo dispositivo, ma il suo design ricorda molto (la parte inferiore in primis) quella di iPhone 6/6 Plus. Certo, si tratta solo di una somiglianza, ma non va comunque sottovalutata perché rivela le incredibili differenze di attenzione al design tra Apple e Samsung, che possono essere riassunte in poche ma significative immagini.

s6iphone6

Non guardate il marchio, non guardate i sistemi operativi (iOS e Android), e non guardate nemmeno i loro rispettivi gadget. Guardate le linee, la simmetria. Osservandoli più da vicino, anche i migliori smartphone di Samsung sembrano presentare, appunto, difetti di simmetria.

Un esempio? Ecco le parti inferiori di iPhone 6 e Samsung Galaxy S6 (molto simili, diciamolo) a confronto:

galaxy-s6-bottom-alignment

Come fa notare iMore, porte e tasti sembra siano stati posizionati in modo casuale sul dispositivo. Anche nella parte superiore di S6 emergono difetti simili. Tralasciando l’adesivo “Qualcomm 4G” storto ma che può essere rimosso, si nota una mancanza di simmetria generale.

galaxy-s6-qualcomm-alignment

Per dimostrare la mancanza di simmetria di S6, sono state tracciate delle linee blu che passano attraverso tutti i pulsanti, fori e porte sia del nuovo Galaxy che di iPhone 6. In ogni caso, le linee tracciate sullo smartphone Apple passano attraverso il centro di ogni foro, al contrario di quelle tracciate sul top di gamma firmato Samsung.

galaxy-s6-side-alignment

galaxy-s6-top-alignment

Via | iMore

Fin dalla sua presentazione, il Samsung Galaxy S6 ha fatto storcere il naso a non pochi utenti Apple. Il top…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: