L’Apple Watch ha 512MB di RAM: questo ed altri dettagli sui minuscoli componenti del chip S1

Abbiamo già visto l’Apple Watch smontato da iFixit attraverso il quale abbiamo avuto un’idea reale di come l’orologio sia costituito al suo interno partendo dal Taptic Engine alla corona digitale e la batteria che occupa quasi l’intera superficie, ma adesso ABI Research si è spinta oltre, aprendo il chip S1 per mostrarci cosa c’è dentro.

-watch-s1

Nel piccolissimo modulo, ABI Research ha illustrato ogni componente, incluso il modulo WiFi, Bluetooth, NFC ed FM.

Dalla foto, scopriamo anche che la memoria RAM è di 4Gb (gigabits) che corrispondono a 512MB. Troviamo inoltre uno storage flash da 8GB prodotto da SanDisk/Toshiba ed i sensori di movimento come accelerometro e giroscopio.

Il vero cervello del chip S1 è rappresentato dal processore marchiato APL 0778 che ha dimensioni davvero irrisorie anche se risulta essere davvero potente.

s1_decapped_abi

Apple ha descritto il chip S1 come “un intero sistema di computer su un unico chip” ed effettivamente quest’affermazione risulta vera. Tutto è incapsulato in un solo elemento e questo contribuisce a rendere il dispositivo IPX7, ovvero resistente all’acqua e all’umido, come dimostra il test di immersione di 15 minuti in una piscina.

Il cuore del processore S1 è così piccolo ed ultra compatto da lasciarci senza parole: guardate le sue dimensioni rispetto ad una pallina da golf:

Schermata 2015-04-30 alle 20.46.57

La scorsa settimana inoltre, Chipworks ha evidenziato che nell’Apple Watch figura per la prima volta un accelerometro/giroscopio basato su 6 assi ed è davvero incredibile che Apple sia riuscita a migliorare un componente simile riducendone anche le dimensioni. A tutti gli effetti questo componente è migliore anche rispetto a quello dell’iPhone.

Abbiamo già visto l’Apple Watch smontato da iFixit attraverso il quale abbiamo avuto un’idea reale di come l’orologio sia costituito…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: