Apple Music: grazie al Touch ID potrebbe avere la meglio su servizi concorrenti

È ormai cosa quasi certa, per il prossimo mese, la presentazione da parte di Apple del suo nuovo servizio per la musica in streaming, in concomitanza con la presentazione del nuovissimo iOS 9. Chiaramente questo servizio, che verrà annunciato alla WWDC 2015, dovrà fronteggiare alcuni servizi già ben rodati, primo tra tutti Spotify.

Template-750

Secondo le ultime indiscrezioni, Apple Music potrebbe riuscire ad avere la meglio su Spotify proprio grazie al Touch ID, in modo tale da convincere gli utenti a sottoscrivere l’abbonamento mensile, che sarà fissato verosimilmente a 10$. Per ora non conosciamo chiaramente alcun dettaglio preciso in merito ad Apple Music, ma sembra che la società di Cupertino offrirà un abbonamento di prova al servizio che dovrebbe durare da uno a tre mesi.

Per iniziare, il Touch ID renderà il processo di iscrizione più semplice e immediato, dal momento che le credenziali per il pagamento saranno già inserite nel proprio account Apple, e basterà quindi usare il sensore d’impronte per convalidare la transazione. Resta da vedere se Apple Music sarà integrato nell’app nativa di iOS, Musica, o sarà separata da essa: non ci resta che attendere il keynote di Apple previsto per il prossimo mese.

Via | BGR

È ormai cosa quasi certa, per il prossimo mese, la presentazione da parte di Apple del suo nuovo servizio per…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: