Ecco una piccola anteprima di Android M che andrà a battersi con iOS 9 [Video]

Tra pochissimi giorni Apple ci mostrerà una piccola anteprima di iOS 9, nel frattempo Google sta preparando Android M (Muffin?) e di seguito possiamo vedere alcune delle nuove caratteristiche.

android-muffin

Come ci mostra TechCrunch, Android M avrà la possibilità di accedere velocemente a Google Now da qualsiasi schermata cliccando a lungo il tasto centrale. Con il nuovo e potenziato Google Now si otterranno tantissime informazioni e benefici del tutto automatici.

Il menu con le icone delle applicazioni viene stravolto e semplificato al massimo. Sfondo bianco con 4 icone principali fissate in cima (una sorta di Dock di iOS) e tutte le applicazioni in una lista ordinata alfabeticamente con le lettere fisse sulla sinistra per trovare velocemente l’app che vogliamo. A tal proposito è anche stato aggiunto un Box di ricerca che permetterà di scrivere il nome di un’app per trovarla immediatamente senza scorrere tutta la lista.

Infine Android M aggiunge la possibilità di gestire il volume separatamente. In precedenza, con i tasti laterali si poteva abbassare o alzare il volume generale, ora invece, con una piccola freccina, è possibile scegliere distintamente il volume della suoneria, l’audio di riproduzione e la sveglia. Il tutto funziona anche con il nuovo Toggle “Non Disturbare”.

Vengono introdotti anche i temi per le impostazioni, e si potrà scegliere un tema chiaro o a sfondo scuro. Cambia anche la schermata Widget e quella di gestione delle applicazioni.

Tutto questo è chiaramente soltanto una piccolissima preview di tutto quello che permetterà di fare il nuovo sistema operativo di Google. Altri dettagli su Android M potete vederli dal video integrale del Keynote, all’interno di questo articolo.

Tra pochissimi giorni Apple ci mostrerà una piccola anteprima di iOS 9, nel frattempo Google sta preparando Android M (Muffin?)…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: