Il nuovo servizio di musica in streaming di Apple avrà un costo mensile di 10$ | Rumor

Secondo il Wall Street Journal, il tanto vociferato servizio di streaming musicale di Apple dovrebbe essere presentato in occasione della WWDC 2015, che si terrà Lunedì 8 Giugno, accanto ad un iTunes Radio completamente rinnovato. Il servizio si baserà molto probabilmente su Beats e non includerà la possibilità di ascoltare brani gratuitamente, come Spotify, ma uno streaming illimitato ad un prezzo mensile di 10$.

beats-music

iTunes Radio includerà nuovi canali creati e gestiti da popolari DJ. Apple non a caso ha recentemente assunto figure di spicco del settore musicale, come l’ormai ex DJ di BBC Radio Zane Lowe.

Apple ha in programma di portare il suo servizio di streaming musicale e iTunes Radio in diversi paesi, e quindi non solo negli Stati Uniti d’America. La società californiana vorrebbe puntare su quegli utenti al di fuori degli USA che non possono accedere a servizi come Pandora, e che quindi potrebbero trovare allettante il servizio di Apple.

Secondo le fonti del WSJ, Apple è pronta a cannibalizzare i download di brani musicali da iTunes con il suo nuovo servizio in streaming, promuovendolo fortemente ai clienti di iTunes. Ad esempio, un cliente che acquista un album pagandolo 10$ potrebbe essere incoraggiato da Apple ad iscriversi al nuovo servizio per ottenere musica illimitata per un mese allo stesso costo.

Oltre alle novità “musicali”, alla WWDC Apple potrebbe presentare la nuova Apple TV, un servizio televisivo in streaming, e novità relative ad HomeKit e Apple Pay. Ma le novità più attese riguardando senza dubbio iOS 9 e OS X 10.11.

Seguite con noi l’atteso evento mediatico di Apple. L’appuntamento su iSpazio è per l’8 Giugno alle ore 18:00.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: