Il Samsung Galaxy S6 nel mese di lancio vende meno di iPhone 6 lanciato sette mesi fa

02/06/2015

Samsung ha venduto 6 milioni tra Galaxy S6 e S6 Edge nel mese del loro debutto (Aprile), ottenendo risultati certamente ottimi se paragonati a quelli di Galaxy S5. Ma i dati non sorridono alla società sudcoreana quando vengono paragonati con quelli di Apple relativi alle vendite di iPhone 6, che è a 7 mesi dal lancio.

samsungiphone

Secondo le stime della società di analisi Counterpoint, Samsung ha venduto nel mese di Aprile circa 6 milioni dei suoi ultimi top di gamma, superando così anche le vendite di Galaxy S4. Ma nonostante questo incoraggiante risultato, la società sudcoreana continua ad essere lontana dai numeri di Apple, che ha venduto ben 10 milioni tra iPhone 6 e 6 Plus in tre giorni dal debutto. In pratica, gli smartphone top di gamma firmati Samsung, nel momento in cui suscitano più interesse sul mercato, vendono meno di iPhone, che è stato lanciato sul mercato 7 mesi prima.

Secondo Peter Richardson di Counterpoint, Samsung deve cercare di risolvere due problemi in particolare. Il primo riguarda la produzione della versione Edge. La società sudcoreana aveva previsto infatti di vendere tre S6 per ogni Edge, ma evidentemente la richiesta è più alta. Ciò significa produzione superiore rispetto alla domanda della versione Flat e meno vendite dell’Edge.

Il secondo problema, certamente serio, è che gli ultimi top di gamma di Samsung non riducono le vendite di Apple, ma quelle di altri smartphone prodotti dal colosso sudcoreano. I Galaxy Note 4 e Galaxy A, ad esempio, stanno al momento registrando cali di vendite tra il 30 e il 40%.

Ma nonostante tutto, secondo Counterpoint, la situazione potrebbe migliorare. Samsung potrebbe infatti arrivare a vendere entro la fine dell’anno 50 milioni di dispositivi, più del minimo previsto (45 milioni).

Via | Reuters

Samsung ha venduto 6 milioni tra Galaxy S6 e S6 Edge nel mese del loro debutto (Aprile), ottenendo risultati certamente…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.