Una nuova vulnerabilità su Mac permette attacchi da remoto e resiste alla formattazione

La vulnerabilità scoperta in questi giorni di cui abbiamo dato notizia nel titolo coinvolge tutti i Mac più vecchi di un anno. Pare infatti che un hacker potrebbe prendere il controllo della macchina anche nel caso in cui si proceda alla reinstallazione di OS X e alla formattazione del hard disk.

mac vulnerabilità

Pedro Vilaca è il nome di un ricercatore abbastanza quotato quando si parla sicurezza in OS X. Con precisione, il bug scoperto riguarda tutti i Mac che sono stati spediti prima del Q3 del 2014. Secondo Vilaca degli hacker malintenzionati riuscirebbero tranquillamente a sfruttare le vulnerabilità scoperte ad esempio in Safari per installare firmware che riescono addirittura a sopravvivere alla formattazione dell’hard disk e la reinstallazione del sistema operativo.

11

L’attacco sarebbe possibile quando il Mac è in modalità sospensione, primo (e per il momento unico) consiglio di Vilaca per evitare problemi è appunto disabilitarla.

Via | RedmondPie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: