Tim Next: La soluzione per chi vuole cambiare smartphone ogni anno

Soprattutto con l’uscita degli smartwatch, smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici sono diventati dei veri e propri accessori da tenere sempre aggiornati con i tempi. Non tutti però se la sentono di affrontare la spesa per il cambio smartphone ogni anno, e così Tim ha lanciato Tim Next per facilitare il passaggio.

tim next

In pratica i clienti che decidono di aderire all’offerta avranno la possibilità di acquistare un iPhone 6, un Samsung Galaxy S6 o un Galaxy S6 Edge a condizioni agevolate con la possibilità di cambiarlo dopo 12 mesi.

Per aderire all’offerta è necessario un anticipo:

  • 299 euro per un Samsung Galaxy S6 da 32 GB
  • 399 euro per l’acquisto di un Samsung Galaxy S6 da 64 GB, Samsung Galaxy S6 Edge da 32 GB o Apple iPhone 6 16 GB.

La rateizzazione può essere fatta inoltre in due modi:

  • Pagamento di un canone di 5,90€ al mese per 12 mesi per la garanzia convenzionale allo scadere dei quali gli utenti potranno scegliere se continuare a pagare le ultime 12 rate tenendosi lo smartphone o restituirlo e attivare una nuova offerta. Se si dovesse scegliere la restituzione, i clienti cesserebbero ogni rapporto con Tim, mentre nel caso in cui siano decisi a tenere il dispositivo dovranno versare altre 12 rate da 20 o 25€ più 5,90 euro di garanzia.
  • Oppure ticket d’ingresso di 59 o 99€ ed un canone mensile per 24 mesi di 20 o 25€ a cui bisogna sempre aggiungere la garanzia convenzionale di 5,90€ mensili che prevede la riparazione dello smartphone in caso di danni accidentali e da liquidi.

2015-06-03_121027

Come ciliegina sulla torta, a sottoscrizione dell’offerta i clienti riceveranno anche un bonus di 2GB in 4G per tutta la durata dell’offerta. Ulteriori informazioni sul sito ufficiale.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: