Le reazioni di Spotify, Rdio e Pandora all’annuncio di Apple Music

Apple Music è stato ufficialmente presentato ieri alla WWDC ed scatenato subito le reazioni di altre società del settore della musica in streaming. Rdio, Spotify e Pandora hanno risposto alla nuova proposta di Apple a modo loro.

applemusic

Il CEO di Spotify Daniel Ek ha postato un tweet decisamente breve mentre Tim Cook e Jimmy Iovine erano sul palco per introdurre la nuova piattaforma per lo streaming musicale. Ek ha twittato un criptico “Oh Ok” apparentemente in risposta ad Apple Music e ad alcune affermazioni di Apple relative alle società concorrenti. Il CEO di Spotify ha poi rapidamente cancellato il tweet.

screen-shot-2015-06-09-at-11-12-16-am

Anche Rdio ha risposto all’annuncio di Apple Music, ma in un modo certamente più formale. La società ha pubblicato su Twitter un’immagine per dare il benvenuto ad Apple nell’industria della musica in streaming. Questa è sorprendentemente simile a quella pubblicata da Apple quando IBM è entrata nel mercato dei personal computer nel 1981.

Infine, anche Pandora ha commentato l’arrivo della nuova piattaforma della società californiana. Il CFO Mike Herring ha rilasciato un’intervista alla CNBC in cui ha dichiarato di sentirsi ancora fiducioso sul ruolo di Pandora come leader del mercato grazie alla sua spinta competitiva e alla monetizzazione. Herring ha affermato che Apple Music dimostra la crescita del mercato dello streaming musicale e che si aspetta una crescita ancora maggiore di Pandora.

Il lancio di Apple Music è previsto per il 30 Giugno come parte di iOS 8.4.

Via | 9to5Mac

Apple Music è stato ufficialmente presentato ieri alla WWDC ed scatenato subito le reazioni di altre società del settore della…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: