Poche ma importanti novità per CarPlay alla WWDC15

Durante l’evento, Apple non ha dedicato molto tempo a CarPlay, il sistema che rende possibile la trasportazione di iOS all’interno del computer di bordo e del display dell’auto, tuttavia quelle pochè novità sono davvero importanti.

carplay

Malgrado Google non abbia impiegato molto tempo a creare la propria alternativa a CarPlay chiamata Android Auto, le vetture che integrano questi sistemi tardano ad arrivare. E’ già da molto tempo che le attendiamo ma finalmente entro pochi mesi dovremmo riuscire a vederle e per l’occasione Apple ha deciso di migliorare CarPlay.

Innanzitutto adesso funziona anche senza filo, cosa a cui Google non è ancora arrivata. In precedenza avremmo dovuto collegare l’iPhone con il cavetto lightning per utilizzare CarPlay mentre oggi la connessione avviene in wireless. Ciò significa che potremo entrare in auto senza togliere l’iPhone dalla tasca e visualizzare iOS, i messaggi, le mappe, la musica e quant’altro direttamente sullo schermo dell’automobile.

La seconda novità riguarda l’ottimizzazione. CarPlay adesso si adatta alle diverse dimensioni degli schermi integrati nelle vetture e alle diverse risoluzioni. Risultando più versatile potrà essere più facilmente adottato dalle case automobilistiche.

Infine, ricorderete la polemica sollevata da Ford qualche tempo fa che non voleva rinunciare al proprio sistema operativo all’interno della vettura per riuscire ad assicurare una serie di servizi di serie. Adesso CarPlay offre la possibilità ai produttori di automobili di realizzare applicazioni da integrare nativamente all’interno del sistema. In questo modo gli utenti potranno sfruttare contemporaneamente tutte le possibilità messe a disposizione dalla casa automobilistica e tutte quelle offerte da Apple, senza più dover scegliere.

Poche novità come si diceva all’inizio ma davvero molto importanti considerando il fatto che Apple è andata a risolvere gli unici due problemi che limitavano i produttori ad utilizzare CarPlay.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: