Un hack permette di installare applicazioni native su Apple Watch, bypassando l’App Store: Ecco Flappy Birds [Video]

L’Apple Watch con watchOS 2 è già stato hackerato, assicurandosi la possibilità di installare applicazioni di terze parti in maniera diretta e senza passare dall’App Store, un po’ come ci permette di fare il Jailbreak.

flappy-birds-apple-watch

Dopo aver visto un browser ed applicazioni Demo, oggi vi segnaliamo che i bravissimi Adam Bell e Steve Troughton-Smith sono riusciti con successo a portare un clone di Flappy Birds e di Canabalt utilizzando proprio questo hack.

Naturalmente c’è ancora del lavoro da fare ma questo ci lascia ben sperare per il Jailbreak, a meno che Apple non corra ai ripari prima del rilascio della versione definitiva del watchOS 2. Per come stanno le cose adesso, è possibile rilasciare applicazioni anche al di fuori dell’App Store, saltando l’intero processo di approvazione ed in grado di sfruttare tutti i sensori ed i pulsanti fisici dell’orologio.

L’Apple Watch con watchOS 2 è già stato hackerato, assicurandosi la possibilità di installare applicazioni di terze parti in maniera…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.