La doppia faccia di Taylor Swift: no ad Apple Music, si alle foto gratis

Il nome del mondo della musica più quotato degli ultimi giorni, con l’ormai prossimo servizio di Apple per lo streaming musicale, è sicuramente quello di Taylor Swift. La cantautrice statunitense si è infatti battuta accanitamente contro la politica di Apple che non pagherebbe gli artisti durante il periodo freemium di 3 mesi dal momento di attivazione del servizio. Swift è felice di aver vinto la sua piccola battaglia poiché Apple ha rivisto i termini dei suoi accordi, ma quello che non sappiamo dell’artista è che la Swift e Apple, in questa situazione, hanno molto più in comune di quello che sembra.

taylor swift apple music

A mettere i puntini sulle i è il fotografo Jason Sheldon, un nome abbastanza famoso nel mondo della musica. Swift, in pratica, farebbe firmare ai fotografi che la immortalano durante date ufficiali un contratto che li priva di ogni diritto sugli scatti effettuati di cui resta l’unica e indiscussa proprietaria. I fotografi, a conti fatti, lavorano essenzialmente gratis.

Sheldon ha quindi sottolineato l’ipocrisia presente tra le righe della lettera dell’autrice che si scaglia contro Apple per non voler (in principio) pagare i cantanti durante la fruizione gratuita del suo servizio musicale dicendo che la cantante è molto più vicina all’azienda californiana di quanto si possa aspettare.

Via | CultOfMac

Il nome del mondo della musica più quotato degli ultimi giorni, con l’ormai prossimo servizio di Apple per lo streaming musicale, è…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: