iOS 8.4 verrà rilasciato il 30 Giugno alle ore 17:00. iTunes Match aumenterà il limite a 100.000 brani su iOS 9

Il CEO di Beats Music, Ian Rogers, ora Senior Director di Apple Music ha pubblicato informazioni in merito al lancio del servizio e non solo.

applemusic

iOS 8.4 verrà rilasciato al pubblico il 30 Giugno alle ore 8 AM che corrispondono alle 17:00 italiane. Il servizio Radio Beats 1 parirà dalle ore 9 AM, ovvero le 18:00 italiane.

Screen-Shot-2015-06-28-at-10.14.14-PM

Ricordiamo che Beats 1 su iOS potrà essere ascoltata anche da chi deciderà di non sottoscrivere l’abbonamento nè la prova gratuita di Apple Music. Per ascoltare questa radio basterà aprire l’applicazione Musica, che avrà una nuova icona passando dallo sfondo rosso a quello bianco. Gli utenti Android invece, potranno ascoltarla soltanto sottoscrivendosi al servizio.

apple-music

Apple Music includerà anche iTunes Match per cui non bisognerà più pagare questo abbonamento da 25€ all’anno. iTunes Match conserva su iCloud tutta la nostra musica, anche i brani che abbiamo importato da CD. Così la ritroveremo su tutti i nostri dispositivi e potremo ascoltare tutte le canzoni ovunque saremo. Con Apple Music, iTunes Match diventerà particolarmente importante. Il servizio di musica in streaming di Apple infatti, permetterà anche di salvare dei brani offline per ascoltarli illimitatamente senza utilizzare il traffico internet. Grazie ad iTunes Match, i brani che salveremo offline finiranno nel nostro account iCloud e quindi li ritroveremo anche sugli altri dispositivi.

In una serie di Tweet è stato chiesto se con Apple Music il limite massimo di brani sincronizzabili con iTunes Match rimanesse a 25.000 canzoni. Eddy Cue ha risposto di si, per un periodo iniziale di lancio, dopodichè Apple lavorerà per poterlo ad un massimo di 100.000 brani con iOS 9.

Non ci resta quindi che attendere Martedì 30 Giugno a partire dalle ore 17 per iniziare a goderci queste novità.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: