Ecco tutto quello che c’è da sapere su Apple Music

Chi ha seguito recentemente le principali news apparse sul web, saprà che oggi è il grande giorno dell’uscita di Apple Music. Ecco riassunto tutto quello che bisogna sapere sul nuovo servizio di streaming musicale Apple.

apple music

Sulla scia della popolarità conquistata da servizi di streaming musicale come Spotify e Rdio, Apple ha ben pensato che era il caso di dare una vera e propria smossa al modo in cui anche gli utenti Apple avevano per fruire della loro musica preferita.

Una rivoluzione progettata probabilmente ben prima dell’acquisizione di Beats Music la cui esigenza nasce da profitti non proprio più soddisfacenti del mercato musicale iTunes. Apple Music sarà disponibile da oggi un’ora a seguito del lancio di iOS 8.4, evento programmato per le 17.00.

Il servizio Apple Music permette sia la creazione di playlist dalla fusione della propria musica acquistata su iTunes e quella disponibile sul catalogo multimediale Apple Music. Il servizio ha un costo di 9,99€ al mese, ma i primi 3 mesi di servizio sono gratuiti.

Offerta alternativa è il “Piano Famiglia” grazie alla quale sei persone potranno usare Apple Music a patto che siano legate alla stessa carta di credito al costo di 14,99€ al mese.

Una volta scaduto il periodo free dei tre mesi l’account risulterà disattivo e con esso verranno eliminate la maggior parte delle funzioni del programma. Sarà possibile l’ascolto di alcune emittenti che includono pubblicità anche agli utenti free in modo simile a quanto accade su Spotify.

Apple Music inoltre sarà integrato in musica, evitando così l’installazione di software terzi. A questo verrà affiancato il rivoluzionario servizio Beats 1, con cui potremo avere accesso ad una radio che trasmette 24h 7 giorni su 7.

Chi ha seguito recentemente le principali news apparse sul web, saprà che oggi è il grande giorno dell’uscita di Apple…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: