Come rimuovere OGGI STESSO il rinnovo automatico (a pagamento) del servizio Apple Music dopo i 3 mesi gratuiti?

Eravamo sicuri che prima o poi questa domanda sarebbe arrivata e quindi abbiamo deciso di rispondere attraverso un articolo dedicato a tutti gli utenti che ci stanno ponendo questa domanda tramite email ed i canali social di iSpazio.

apple-music-rinnovo

Apple Music include 3 mesi di prova completamente gratuiti. Quando però ci iscriviamo al servizio, selezioniamo un piano tra “individuale” e “famiglia”. Ne consegue, che al termine dei tre mesi, Apple è autorizzata a prelevare dei soldi in maniera automatica dal nostro account, sfruttando il credito residuo di iTunes oppure la carta di credito abbinata.

Per non insorgere in problemi, vi consigliamo di disattivare il rinnovo automatico, per poi scegliere in maniera più consapevole tra 3 mesi se continuare ad utilizzare il servizio o meno, pagando la dovuta cifra manualmente.

Come disattivare il rinnovo automatico di Apple Music

  • Aprite l’applicazione Musica
  • Cliccate l’icona account posta in alto a sinistra
  • Cliccate su Visualizza ID Apple
  • Inserite la password
  • Cliccate su “Gestisci” in corrispondenza della sezione “Abbonamenti”
  • Disattivate l’interruttore in corrispondenza del “Rinnovo Automatico”

IMG_0123 IMG_0124

Portando a termine questa procedura, potrete continuare ad utilizzare a pieno il servizio Apple Music fino al 30 Settembre (se lo avete attivato oggi), dopodichè, se deciderete di continuare ad utilizzarlo, pagherete manualmente cliccando sull’avviso che vi apparirà tra 3 mesi, altrimenti non avrete alcuna spesa

 IMG_0125 IMG_0126

Eravamo sicuri che prima o poi questa domanda sarebbe arrivata e quindi abbiamo deciso di rispondere attraverso un articolo dedicato a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: