Uber acquista la tecnologia di Mapping di Microsoft

Uber, il servizio di trasporto privato on demand, è probabilmente stufo di dover fare affidamento su sistemi come Google Maps per muoversi verso i clienti che ne richiedono l’intervento. E’ probabilmente per questo che ha ora deciso di acquistare i servizi di Mapping di Microsoft.

ubereverything apple uber

Solo poche settimane fa, Uber era fortemente intenzionato all’acquisto di Nokia Here, segno che la voglia di indipendenza regnava in azienda già da diverso tempo. Pare invece che ora Microsoft gli abbia ceduto un data center, le macchine fotografiche, la proprietà intellettuale, e circa 100 ingegneri.

I prodotti di Microsoft e Nokia non sono che la punta dell’iceberg dei tentativi fatti da Uber per evolversi verso nuovi orizzonti. Ancora in precedenza, infatti, Uber aveva accolto all’interno del suo team Brian McClendon, figura chiave nella creazione di Google Maps.

Via | TechCrunch

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: