Nuove accuse per Apple: starebbe veicolando le ricerche Google della parola “iWatch”

Ormai non è più una di quelle notizie che risulta nuova sulle pagine dei rotocalchi, ma Apple è stata (nuovamente) denunciata. Il fulcro dell’accaduto questa volta sarebbero le ricerche di parole come “iWatch” su motore di ricerca Google.

probendi

Pare infatti che l’azienda stia veicolando la ricerca di queste parole per indirizzare gli utenti al proprio Apple Watch che, fino al momento della presentazione, era effettivamente riconosciuto all’interno dei rumor come iWatch.

iWatch è un marchio registrato in tutta l’Unione Europea e negli States da due diverse società. In particolare in Europa il marchio iWatch è stato registrato nel 2008 da una certa Probendi Inc., la quale utilizza il marchio per il nome di un’applicazione capace di inviare flussi audio e video per sistemi di videosorveglianza.

Il 26 Giugno, Probendi ha richiesto la regolarizzazione dei flussi delle ricerche da aprte di Apple, dato che Google ne negava la responsabilità. A quanto pare Apple non ha ascoltato quelli che erano vividi consigli e potrebbe rischiare ora un risarcimento di 87 milioni di dollari, l’attuale valore del marchio.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: