Neil Young contro lo streaming: ritirerà i suoi album da Spotify e Apple Music

Taylor Swift, soprattutto nel periodo di lancio di Apple Music, si è praticamente fatta portavoce del disagio di molti artisti per i contratti siglati con le piattaforme di streaming. Swift ne faceva però una questione puramente economica, mentre altre personalità come Neil Young decidono di ritirare i loro album da servizi come Spotify e Apple Music per difendere la qualità della musica.

neil young vs streaming

Non è una questione di soldi, il problema è la qualità

Questo quello che ha affermato Neil Young attraverso Facebook. Young accusa i servizi di streaming di avere la qualità musicale peggiore della storia e che non gli pare giusto di conseguenza fare un simile regalo ai suoi fan. L’atteggiamento del cantautore e chitarrista canadese non è però di chiusura totale e afferma al contempo che, quando la qualità del servizio sarà adeguata, non ci penserà due volte a dare una seconda chance a Spotify, Apple Music e gli altri portali.

Young si batte da sempre per la distribuzione di musica di qualità adeguata ed è proprio per questo che ha poi lanciato i lettori in per tracce in alta qualità Pono.

ny 1

Voi che ne pensate della qualità dello streaming? E’ limitante?

Taylor Swift, soprattutto nel periodo di lancio di Apple Music, si è praticamente fatta portavoce del disagio di molti artisti…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: