HomeKit: accessori in ritardo a causa della scrupolosità di Apple

Il rilascio di prodotti compatibili con HomeKit sta subendo un notevole ritardo. Secondo quanto dichiarato dai principali produttori, tale ritardo è da attribuire all’ atteggiamento di Apple che, sempre più scrupolosa, richiede requisiti di sicurezza sempre più difficili da raggiungere.

homekit

I produttori, in pratica, stanno riscontrando diverse difficoltà nell’integrare i criteri di crittografia richiesti dall’azienda californiana in fase di approvazione dei prodotti, rendendo difficile il raggiungimento del titolo MFi e la compatibilità con HomeKit.

Nello specifico, Apple starebbe richiedendo l’utilizzo di una crittografia con chiavi a 3072bit combinata con il Curve25519 (sistema utilizzato quando si scambiano firme digitali e chiavi cifrate).

Se nel caso di prodotti basati su tecnologia WiFi il problema non appare molto attanagliante, Elgato fa sapere che il vero tallone di Achille in questa progettazione sono i prodotti basati su Bluetooth LE. Dato che la tecnologia è stata spessissimo vittima di attacchi esterni, da un lato il rallentamento della produzione appare un buon compromesso se dall’altro ricordiamo che i prodotti in questione dovrebbero avere accesso a funzioni come il controllo delle porte e finestre di casa nonché dell’antifurto.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: