Il nuovo sistema di ricarica marcato Qualcomm potrebbe far gola ad Apple

Nonostante sia decisamente ben vista dagli utenti, che la vorrebbero al più presto implementata sui propri iPhone, pare che Apple non sia molto intenzionata, almeno per il momento a dotare i suoi smartphone della ricarica wireless a causa della poca maturità della tecnologia e soprattutto di limiti strutturali come l’utilizzo obbligatorio di alcuni materiali. IL nuovo metodo di ricarica wireless lanciato da Qualcomm però, potrebbe fare decisamente gola al gigante californiano.

wipower

Pare che Qualcomm abbia realizzato la prima soluzione in assoluto che permette di effettuare la ricarica wireless anche su dispositivi in metallo aprendo quindi uno scenario davvero interessanti ai dirigenti Apple.

Grazie a questa tipologia di soluzione, infatti, i designer Apple non sarebbero costretti a cambiare le linee guida di iPhone e a trasformare il loro smartphone in un “odiato dispositivo in plastica”.

Le attuali soluzioni wireless presenti sul mercato tendono a surriscaldare molto i corpi in metallo, ma Qualcomm WiPower, questo il nome della tecnologia, grazie alla sua compatibilità con lo standard Rezence riesce non solo a evitare questo problema, ma anche a ricaricare più dispositivi contemporaneamente.

Essendo Qualcomm già un partner di Apple, sono in molti quelli che stanno costruendo un’immagine mentale di iPhone e Apple Watch poggiati sullo stesso piano per la ricarica simultanea.

Via | CultOfMac

Nonostante sia decisamente ben vista dagli utenti, che la vorrebbero al più presto implementata sui propri iPhone, pare che Apple…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: