Buone notizie per le start up: Google offrirà brevetti gratuiti contro i patent troll

Al fine di promuovere la sicurezza informatica, un argomento che ultimamente proprio non vuole lasciare i titoli delle principali testate e portali che parlano di informatica, Google ha distribuito un prezioso aiuto: le start up che nel 2014 hanno fatturato fra 500 mila e i 20 milioni di dollari potranno usufruire gratuitamente dei brevetti del gigante della ricerca per la difesa contro i patent troll.

patend troll

Il nome dell’iniziativa è Patent Starter Program. Con questo provvedimento Google spera di favorire la progressione della tecnologia attraverso la difesa delle proprietà intellettuali di molte start up molto capaci che non riescono però a proteggere i loro progetti a causa di un deficit finanziario.

Il regalo è però ristretto a sole 50 aziende che dovranno rispondere a criteri ben precisi al fine di superare la selezione tra cui quello sopra citato del fatturato.

Scotto da pagare per il regalo è far parte (gratuitamente) di LOT (License on Transfer) Network per almeno due anni, un network di cui sono attualmente membri nomi come Google, Dropbox, Pandora, Mazda ed altre, il cui scopo è quello di combattere i patent troll.

Al fine di promuovere la sicurezza informatica, un argomento che ultimamente proprio non vuole lasciare i titoli delle principali testate…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: