Apple continua regnare sul mercato USA

La notiza data la scorsa settimana della perdita del trono in Cina, non avrà probabilmente fatto piacere alle alte cariche Apple, con somma gioia di XiaoMi. Apple può però contare su un successo che pare non possa essergli strappato da nessuna azienda: il mercato USA.

apple e android

Il nuovo report è stato presentato da comscore.com e sottolinea ancora una volta la supremazia di Apple nel mercato USA unitamente ad un’inaspettata rimonta Android.

Anche se l’ultimo periodo preso in esame sente l’influsso negativo del troppo tempo passato dalla presentazione dei nuovi top di gamma e soprattutto da quello che separa gli acquirenti dai nuovi smartphone, Apple ha comunque registrato un +1,5% rispetto al periodo precedente.

Schermata-2015-08-09-alle-23.15.36

A seguito di Apple troviamo altre aziende come Samsung, LG, Motorola e HTC.

Se spostiamo l’attenzione sul sistema operativo più che sullo smartphone però, pare essere Android quello più amato dal popolo di zio Tom. Nonostante il calo dello 0,8%, infatti, Google mostra a denti stretti la sua forza mettendo in bella mostra il suo sistema operativo. Sempre in tema di perdite, Microsoft scende con -0,4% così come BlackBerry.

Schermata-2015-08-09-alle-23.24.56

Volendo studiare nello specifico il fatto italiano,  kantarworldpanel.com sottolinea il dominio di Android con il 72%, Windows con il 14,2%, mentre al terzo posto troviamo Apple con il 12,4%.

La notiza data la scorsa settimana della perdita del trono in Cina, non avrà probabilmente fatto piacere alle alte cariche…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.