Adobe rivela nuovi dettagli sul Project Rigel, l’applicazione di fotoritocco che sostituirà Photoshop Touch

Come molti di voi ricorderanno, lo scorso Maggio Adobe ha rimosso dall’AppStore l’applicazione PhotoShop Touch iniziando a lavorare al Project Rigel che dovrebbe essere pronto per il mese di Ottobre.

In un’intervista a CNET, Adobe ha condiviso alcuni nuovi dettagli su quest’applicazione che si configurerà come il tool definitivo per il fotoritocco su iPhone.

Innanzitutto l’applicazione sarà gratuita, contrariamente alla vecchia Photoshop Touch. Adobe utilizzerà la piattaforma Creative Cloud come fonte di guadagno, che consiste in uno spazio di archiviazione web collegato a tutti i servizi Adobe, davvero molto comodo per chi lavora con foto ed immagini da diversi dispostivi.

Project Riget sarà più semplice da utilizzare e sarà incentrata sulla possibilità di tagliare, aggiustare, modificare, cambiare i colori, disegnare, regolare il focus e creare vignette. Nell’applicazione troveremo anche funzioni esclusive che non troviamo neppure nella versione desktop di Photoshop come ad esempio il riconoscimento facciale.

Il menu “liquify” riuscirà ad aggiungere diversi punti di ancoraggio intorno agli occhi, naso, bocca e guance che potremo poi velocemente muovere, ingrandire o rimpicciolire e quant’altro.

Potremo importare anche foto da Dropbox, Facebook e l’applicazione nativa “Foto”. Vi lasciamo con un piccolo video teaser rilasciato qualche mese fa:

Come molti di voi ricorderanno, lo scorso Maggio Adobe ha rimosso dall’AppStore l’applicazione PhotoShop Touch iniziando a lavorare al Project…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: