Live Photos: solo gli iPhone 6s possono crearle ma tutti possono visualizzarle. Ecco i 3 modi per condividerle correttamente


Abbiamo ampiamente parlato della nuova funzione di iPhone 6S che riguarda le Live Photo mostrandovi come impostarle come sfondo del vostro dispositivo e analizzando come siano composte. Vediamo anche come poterle condividere.

livephotos

Sebbene Apple non abbia mai descritto una Live Photo nello specifico, come abbiamo visto che si tratta di una combinazione tra file JPG e file MOV. Proprio per questo motivo possono essere condivise solo in modi specifici per preservare il loro effetto “dal vivo“.

Spedire una Live Photo via mail causerebbe la separazione dei due file e il destinatario riceverebbe due allegati distinti, un file MOV e un l’immagine in JPG.

Come fare dunque per poter condividere con qualcuno una Live Photo che rimanga tale?

I tre modi per condividere una Live Photo

Dopo aver realizzato una Live Photo, questa può essere condivisa solo tramite

  1. iMessage;
  2. AirDrop;
  3. Un album fotografico condiviso

E’ importante sottolineare che la condizione strettamente necessaria per cui il destinatario possa effettivamente visualizzare una Live Photo è che abbia installato iOS 9, Watch OS 2 per Apple Watch o OS X El Capitan su Mac.

Mentre solo i nuovi iPhone 6S/6S Plus possono realizzarle, tutti i dispositivi Apple con iOS 9, OS X 10.11 e Watch OS 2 possono visualizzarle. Sistemi operativi diversi o smartphone diversi non potranno beneficiare di questa caratteristica ma visualizzeranno solo l’immagine statica perché le Live Photo sono un’esclusiva di Apple.

Come visualizzare Live Photos su iPhone precedenti:

Inoltrate le Live Photos attraverso uno dei tre sistemi elencati, dopodiché entrate in Foto e cliccate sullo schermo in maniera prolungata. Vedrete la foto animarsi sotto il vostro tocco malgrado l’assenza del 3D Touch.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: