Pixelmator si aggiorna su Mac e aggiunge l’estensione per l’applicazione nativa Foto

Immagine per Pixelmator

Pixelmator

UAB Pixelmator Team
29,99 €

Dopo l’aggiornamento per iOS 9, Pixelmator si aggiorna anche per Mac, introducendo il pieno supporto all’OS X El Capitan e nuove interessanti features. Tra le novità dell’aggiornamento troviamo un’interfaccia dotata di font San Francisco, la nuova modalità split-view e sopratutto un’estensione per l’applicazione nativa Foto.

L’aggiornamento gratuito appena rilasciato, porta Pixelmator, che potete trovare su Mac App Store a 29,99€, alla versione 3.4.  La novità più interessante è senza dubbio l’estensione Photos.app, che permette di trasferire alcuni strumenti da Pixelmator all’applicazione nativa Foto di OS X El Capitan. L’estensione non porterà tutti gli strumenti di Pixelmator all’altra applicazione, ma si focalizzerà a trasferire gli effetti di distorsione. In questo modo gli utenti potranno ritoccare le proprie immagini direttamente dall’applicazione nativa, senza dover aprire Pixelmator. Purtroppo manca un’opzione, che ci permetta d’aprire l’immagine visualizzata in Foto, direttamente in Pixelmator per avere l’accesso completo agli strumenti di modifica.

Oltre a questo l’aggiornamento porta il nuovo font San Francisco all’interfaccia dell’app e la funzione split-view, che ci permetterà d’affiancare un’altra applicazione a Pixelmator.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: