iPhone Care Pro, trasferiamo musica senza iTunes ed eliminiamo i file di cache delle App liberando spazio | Mac e Windows

Sul nostro iPhone vengono installate sempre più applicazioni che, a loro volta, sfruttano la connessione ad internet sper scaricare tutte le informazioni necessarie che vengono visualizzate sullo schermo. Alcune di queste, restano nella memoria del telefono per offrirci un accesso più veloce qualora desiderassimo rivederle in un momento successivo.

iphone care pro tenorshare

Tutti questi dati che passano nell’iPhone attraverso le applicazioni e che restano memorizzati nel telefono, riducono lo spazio disponibile in memoria e talvolta rallentano il dispositivo. Può quindi risultare utile eliminarli tutti attraverso un software professionale come iPhone Care Pro realizzato da Tenorshare.

Quest’applicazione, disponibile sia per Mac che per Windows, riesce a gestire completamente il nostro iPhone. Le sue funzionalità sono molteplici:

  • Backup di Applicazioni: utile in caso di ripristino per non perdere tutti i dati ed i salvataggi interni (soprattutto per quanto riguarda i giochi)
  • Backup di Contatti, Note, Calendari, Musica, Video, Preferiti e Foto
  • Possibilità di trasferire musica e video senza iTunes!
  • Possibilità di effettuare una pulitura dei file di cache, dei cookies, dei file temporanei, dei crash log etc, velocizzando il telefono e liberando spazio in memoria
  • Backup e Restore dell’intero sistema per ritrovare tutto perfettamente identico dopo un ripristino

Una delle killer features di iPhone Care Pro è la possibilità di selezionare file MP3 dal proprio computer e di inserirli nell’iPhone senza utilizzare iTunes. E’ davvero semplice da fare, basta premere il tasto “Add”, scegliere il file e sincronizzare.

Schermata 2015-11-05 alle 05.28.53

La funzione che abbiamo trovato più utile tuttavia, è quella relativa alla memoria che possiamo liberare eliminando i file inutili. Tutto inizia da una schermata che ci permette di scegliere due modalità di pulitura: quella rapida e quella profonda.

Schermata 2015-11-05 alle 05.06.53

Scegliendo quella rapida, potremo selezionare le aree in cui andare ad agire tra: cache delle applicazioni, file temporanei delle applicazioni, file temporanei di download, file salvati, cookie delle applicazioni, crash log, cache delle foto, cache di iTunes Radio. Il tutto sarà gestibile attraverso degli interruttori che ci permetteranno di attivare o

Schermata 2015-11-05 alle 05.07.24

Con una pulizia più profonda invece, potremo decidere anche se attivare o disattivare la scansione della lista chiamate, della cronologia del browser, della casella email, delle notifiche iOS, dei messaggi di testo, iMessage ed allegati, dei Cookie e della Cache di Safari, delle applicazioni in esecuzione in backfround e dei file residui delle app.

Schermata 2015-11-05 alle 05.22.13

Una volta soddisfatti della nostra scelta, possiamo proseguire con la scansione che avverrà applicazione per applicazione e si ripeterà per ogni operazione.

Schermata 2015-11-05 alle 05.07.31

Al termine otterremo il risultato e potremo decidere se svuotare questa memoria oppure no:

Schermata 2015-11-05 alle 05.09.42Schermata 2015-11-05 alle 05.09.34

L’applicazione è molto semplice ed intuitiva da utilizzare ma soprattutto è sicura. Applicando una scansione ad ogni singola app prima di procedere con operazioni in massa, si ottiene il giusto approccio, senza possibilità di andare ad intaccare file importanti che potrebbero compromettere il funzionamento delle app in questione. Il nostro iPhone non potrà che funzionare meglio dopo l’utilizzo di iPhone Care Pro che potete provare attraverso un Trial gratuito scaricabile direttamente sul sito ufficiale. (Mac e Windows)

Sul nostro iPhone vengono installate sempre più applicazioni che, a loro volta, sfruttano la connessione ad internet sper scaricare tutte…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: