TSMC vince contro Samsung e si accaparra l’intera produzione del chip A10 di Apple | Rumor

TSMC potrebbe aver definitivamente superato la concorrenza di Samsung e si candida per diventare il fornitore esclusivo del prossimo processore Apple A10.

tsmc

Secondo Ming-Chi Kuo, attendibile analista di KGI Securities, potrebbe essere la taiwanese TSMC l’unica azienda a realizzare il processore Apple A10 che sarà montato sui prossimi iPhone e iPad il prossimo anno. Nonostante se ne parli con assoluta certezza e la voce circoli già da qualche settimana, mancando l’ufficialità ci risulta d’obbligo parlarne con il condizionale.

La motivazione che avrebbe portato Apple a virare su TSMC riguarderebbe in primo luogo la capacità dell’azienda taiwanese di soddisfare le richieste di produzione che arrivano da Cupertino e poi la possibilità di potersi staccare dall’eterna rivale Samsung afferrando al balzo la palla offerta da quello che è stato impropriamente definito chipgate, ossia la differenza di prestazioni offerte dai due processori A9, realizzati da entrambe le aziende e montati su iPhone 6S/6S Plus. Una differenza minima della durata della batteria che, secondo i test di Apple, è risultata essere del 2/3% (circa 15 minuti di durata in più) a favore di TSMC ma che ha sollevato un vespaio e potrebbe aver contribuito alla decisione di abbandonare Samsung.

Secondo Kuo il chip Apple A10 sarà realizzato con processo a 16 nanometri e tecnologia InFo WLP che migliorerà le prestazioni del processore, migliorando le prestazioni RF e la dissipazione termica garantendo anche una riduzione dell’ingombro così da consentire l’alloggiamento di una batteria con più capienza oppure una riduzione dello spessore del dispositivo.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: