Un bug presente nel Mac App Store impedisce l’uso delle applicazioni

Un numero crescente di utenti stanno riscontrando un problema con alcune applicazioni scaricare dal Mac App Store, infatti avviandole viene mostrato loro un avviso di errore. La questione ha interessato applicazioni popolari come 1Password, Acorn, Byword, DaisyDisk e Tweetbot.

BugMacAppStore

Un bug ha colpito in queste ore il Mac App Store impedendo l’apertura di applicazioni recentemente scaricate o aggiornate.

Gli utenti Mac vengono avvisati da un messaggio di errore quando viene aperto il Mac App Store:

Nome dell’applicazione” è danneggiato e non può essere aperto. Cancella “Nome dell’applicazione” e scaricalo nuovamente da App Store.

Lo sviluppatore di Tweetbot Paul Haddad ha scritto su Twitter che il problema sembra essere legato ai certificati di sicurezza scaduti il giorno 11 Novembre 2015 e alla nuova crittografia SHA256, che potrebbe creare problemi su versioni vecchi di OS X.

La questione, tuttavia, sembra influenzare anche alcuni utenti che utilizzano OS X El Capitan, portando Haddad a credere che le applicazioni del Mac App Store che provando a contattare i server di Apple per verificare i certificati potrebbe essere la causa di un “DDOS auto inflitto”. Damaged-Mac-App-Store-Apps Haddad sostiene che riavviare il Mac con OS X 10.10 o successive potrebbe risolvere il problema, anche se alcuni utenti hanno dovuto provare a disinstallare e reinstallare da zero le applicazioni, eseguendo  il log-out e log-in in Mac App Store. Sembra che Apple abbia già aggiornato la data di scadenza per i certificati di sicurezza,  ma i problemi persistono per alcuni utenti.

Via | macrumors

Un numero crescente di utenti stanno riscontrando un problema con alcune applicazioni scaricare dal Mac App Store, infatti avviandole viene mostrato loro…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: