Recenti studi dimostrano che abbandonare Facebook potrebbe rendervi più felici

In un’intervista di quest’anno, Mark Zuckerberg ha annunciato di aver raggiunto il traguardo di un miliardo di utenti che hanno visitato il suo social network in un solo giorno. Una statistica tanto importane quanto spaventosa che rende spontaneo il sorgere di una domanda: passare tutto questo tempo tra le timeline altrui ci rende infelici?

facebook felicità

Probabilmente sono molti gli utenti che ad un certo punto si sono chiesti: e se disattivassi il mio profilo Facebook? Un recente studio afferma che una mossa di questo tipo contribuirebbe a rendere la vostra vita meno stressata e di conseguenza farebbe di voi persone più felici.

La ricerca è stata tenuta dall’ Happiness Research Institute sito in Copenhagen su circa 1095 utenti Facebook. In primis è stato confermato che il 94% dei su citati utenti fa almeno un accesso al giorno alla propria pagina Facebook. Il gruppo di tester è stato poi diviso in due: da un lato utenti che hanno continuato a svolgere un normale uso del social network e dall’altro un gruppo a cui è stato chiesto di rimuovere Facebook dalle proprie vite.

Dopo una settimana di test, l’istituto ha intervistato i partecipanti notando come l’88% degli utenti che avevano disattivato il loro profilo si sentivano felici contro l’81% di quelli che ne avevano continuato l’utilizzo. Da punto di vista dello stress, invece, il 54% degli utenti con uso continuo si dichiaravano preoccupantemente stressati cosa che accadeva solo nel 41% del gruppo che aveva abbandonato il social.

Probabilmente non sarà lo studio più scientifico del mondo, ma perché non provare a migliorare gratuitamente la qualità della propria vita?

Via | BGR

In un’intervista di quest’anno, Mark Zuckerberg ha annunciato di aver raggiunto il traguardo di un miliardo di utenti che hanno visitato il…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: