Sketch abbandona il Mac App Store: sempre più sviluppatori fanno dietro front

Sketch, la popolare ed apprezzata applicazione per il design ha deciso di lasciare il Mac App Store poichè troppo limitato e poco flessibile. Non è la prima volta che uno sviluppatore decide di gettare la spugna con il Mac App Store un esempio ne sono BBEdit e Coda.

sketch

Sketch ha formalmente ritirato la sua applicazione ed è lo stesso sviluppatore, che ne spiega le motivazioni in un post sul blog ufficiale. Bohemian Coding spiega che il ritiro non è frutto di un’azione impulsiva bensì di una serie di considerazioni e valutazioni che hanno portato nell’ultimo anno a questa decisione. Le motivazioni che porta come esempio sono le limitazioni tecniche stabilite dalle linee guida di Mac App Store (sandboxing e così via) che impediscono di migliorare il software sull’esperienza degli utenti, l’aggiornamento dei prezzi rimane non disponibile e per l’App Review è ancora necessaria almeno una settimana.

important-note-1

L’attenzione verso il pubblico rimane comunque centrale e con tono quasi di scusa nel comunicato si legge che per tutti gli utenti che hanno precedentemente acquistato l’applicazione sarà possibile continuare ad utilizzarla sul Mac ma che non sarà possibile ottenere ulteriori aggiornamenti. Attraverso l’invio di una mail i clienti potranno ricevere un codice di licenza per registrare l’applicazione scaricata attraverso il sito.

Bohemian non esclude che in un futuro Sketch possa tornare sul Mac App Store ma prima dovranno esserci dei cambiamenti da parte di Apple.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: