Apple si distingue ancora una volta nella lotta alla discriminazione

Per il 14° anno consecutivo, Apple ottiene un punteggio perfetto nel sondaggio della fondazione Human Rights , Campaign Corporate Equality Index a favore dell’uguaglianza sessuale.

Schermata-2015-12-03-alle-17.50.30-614x331

Apple, assieme ad altre venti importanti aziende si è aggiudicata questo ulteriore riconoscimento,che si basa su politiche aziendali e trattamento di lavoratori lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

L’azienda ha da tempo fatto di questa politica un punto forte che la eleva ad esempio concreto nella lotta alla discriminazione.

Per ottenere un  punteggio perfetto come Apple, le aziende devono esaminate non solo sono tenute a vietare la discriminazione basata sull’orientamento sessuale o l’identità di genere, ma offrire vantaggi alle coppie LGBT più copertura sanitaria per le persone transgender (che possono includere le procedure di transizione) ed altro ancora. Secondo il rapporto HRC, alcune altre aziende tech alla pari con Apple sono Facebook, Intel, Microsoft e Twitter.

Ricordiamo che Apple partecipa regolarmente al San Francisco Pride Parade, e il CEO Tim Cook, anche dopo il suo coming out continua a battersi per la tutela dei diritti dei gay.

Via

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: