Con Drinkout potrete bere il “caffè sospeso” gratuitamente, nei bar convenzionati

Immagine per Drinkout

Drinkout

Drinkout Srl
Gratuiti

Drinkout lancia la nuova release per l’app mobile e presenta la nuova funzionalità “Caffè Sospeso”. Per il nome ci si è ispirati proprio all’omonima tradizione napoletana di ordinare il caffè per due persone, lasciandone uno “in sospeso”.

Questo perché il secondo veniva regalato a chi non se lo poteva permettere, per solidarietà.

Per non perdere una tradizione così nobile, si è deciso di digitalizzarla ed estenderla a tutto il Paese, da sud a nord. Dal 10 Dicembre è possibile offrire un caffè sospeso tramite l’app, che chiunque potrà riscattare nei locali convenzionati con Drinkout, presenti in tutta Italia.

Per questo lancio è stata scelta la giornata del 10 Dicembre in quanto Giornata Nazionale del Caffè Sospeso (che viene celebrata dal 2010).

Uno lo bevi, uno lo offri. L’utente che decide di offrire un caffè, si reca nel locale convenzionato e tramite l’app, lascia un “sospeso”, consapevole che chiunque potrà passare a richiederlo. Anche il pagamento viene effettuato tramite l’app, con Paypal o qualsiasi carta di credito e/o prepagata. Il caffè può essere offerto esclusivamente facendo check-in nel locale ed è possibile offrirlo a chiunque, in qualsiasi momento.

Sull’app i locali aderenti si riconoscono grazie a un’icona e nei locali stessi è presente una lavagnetta dove vengono
riportati tutti i caffè sospesi disponibili. Da sud a nord, l’iniziativa sta acquisendo consensi a macchia d’olio, la lista di locali aderenti è in continua evoluzione. Tra i primissimi troviamo Spazio Musica di Pavia, Al Kenisa di Enna ed Eden Cafè di Treviso.

“Caffè Sospeso” è la prima delle tante novità in arrivo. A breve arriverà “Fai un regalo” con la quale sarà possibile regalare un drink o una bottiglia da riscattare nei locali convenzionati con Drinkout.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: