Apple accusata da Dot 23 Technologies per la presunta violazione di tre brevetti usati con Siri

Apple è stata accusata da Dot 23 Technologies per la presunta violazione di tre brevetti, utilizzati per il funzionamento dell’assistente vocale Siri.

siri

L’accusa di Dot 23 Technologies è stata presentata ieri alla Corte Distrettuale del Texas, con la quale vuole dimostrare la violazione di tre brevetti, utilizzati per il funzionamenti di Siri su iOS. I brevetti citati nell’accusa sono legati alla dettatura tramite Siri, in generale al riconoscimento vocale dell’assistente, e alla geolocalizzazione sfruttata per fornirci informazioni dalla nostra posizione attuale.

La causa dovrebbe iniziare nelle prossime settimane, quindi rimanete sintonizzati sulle nostre pagine, per scoprire come proseguirà la faccenda.

Like
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: