Luca Maestri si esprime sul caso di tasse di Apple in Europa

Oltre per i progressi nel mondo della tecnologia, Apple è ormai famosa per le diverse indagini a cui è collegata. Una di queste ha come topic il pagamento di alcune tasse in Europa, dibattito che potrebbe concludersi con il versamento di un risarcimento ai danni di Apple. In un’intervista al Financial Time, il CFO (Chief Financial Officer di Apple) Luca Maestri si esprime per la prima volta sull’accaduto.

Luca maestri europa tasse

Durante l’intervista si è molto parlato di casi analoghi a quello discusso come ad esempio quello dell’accordo di 130 milioni di sterline siglato tra Google e le Finanze del Regno Unito per il risarcimento di tasse arretrate risalenti fino al 2005.

Così come Google a suo tempo, anche Apple difende quanto fatto in Europa e ribadisce con forza la sua posizione di correttezza fiscale.

Confermando ulteriormente quanto detto dal CEO Tim Cook, Luca Maestri sottolinea come il caso dovrebbe risolversi in maniera paritaria poiché Apple rispetta ogni norma e regolamento pagando tutte le tasse dovute, tanto in USA quanto in Europa. Secondo Maestri, il problema centrale non è tra Apple e l’Europa ma bensì tra la Comunità Europea e l’Irlanda.

Via | 9to5Mac

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: