Apple estende il programma per la riparazione di MacBook Pro con problemi video fino al 31 Dicembre 2016

Apple ha esteso il suo ‘Programma di estensione della copertura per la riparazione di MacBook Pro con problemi video‘ fino al 31 Dicembre 2016, secondo un documento di supporto recentemente aggiornato. Inizialmente la scadenza era prevista per la settimana prossima, il 27 Febbraio.

macbookpro

Apple ha lanciato il programma di riparazione un anno fa con lo scopo di risolvere i problemi con le schede grafiche dei MacBook Pro da 15″ e 17″ venduti tra Febbraio 2011 e Febbraio 2013. I clienti possono consultare le informazioni sul proprio MacBook Pro utilizzando il tool online “Verifica la copertura“.

Apple e gli Apple Authorized Service Provider (AASP) continueranno a riparare i MacBook Pro in questione senza alcun costo, e i clienti che hanno già pagato per una riparazione autorizzata possono contattare Apple per ottenere il rimborso.

Un numero significativo di clienti ha riscontrato problemi con la scheda video del proprio dispositivo Apple, e ciò ha portato ad una class-action contro la società californiana e ad una petizione online che ha raccolto più di 40.000 firme.

I problemi sono causati da GPU NVIDIA e AMD difettose, in particolare (secondo i documenti legali) a causa di saldature senza piombo che provocano corto circuiti e altri problemi.

Via | MacRumors

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: