Grazie a tvOS 9.2 beta 4 verranno risolti molti problemi con l’integrazione con il telecomando

Diversi utenti hanno riscontrato problemi di utilizzo con il telecomando integrato dell’Apple TV in base all’esperienza utente. Con il rilascio di tvOS 9.2 beta 4, Apple ha applicato alcune modifiche che dovrebbero risolvere questi problemi.

Una prima modifica riguarda il modo in cui si può andare avanti e indietro sulla timeline dell’episodio o del filmato durante la riproduzione. Perché questo? Per due semplici motivi:

  1. Prima dovete provare il modo attuale di effettuare un cambio con il telecomando, diventa fastidioso e confuso il modo in cui bisogna andare avanti e indietro
  2. Il nuovo metodo di interazione migliora drasticamente e migliora l’esperienza utente del Siri Remote, evitando di inciampare in input accidentali

In precedenza, effettuando uno swipe sulla superficie touch del Siri Remote durante la riproduzione di un video faceva apparire una schermata di anteprima dell’immagine, poi cliccando sulla superficie touch si andava su quella parte del video interessata. La riproduzione non era totalmente interrotta fino a quando non veniva effettuato il click, ma era troppo facile sbagliare prendendo semplicemente in mano il telecomando e ogni volta annullare l’operazione poteva essere una distrazione.

A partie con la versione di tvOS 9.2 beta 4, Apple ha cambiato il modo di effettuare uno scrubbing, infatti ora sarà possibile solo mettendo precedentemente il video in pausa. Questo significa che da quel momento in poi, durante una riproduzione, se sfiorerete il touch per sbaglio non succederà nulla.

Attualmente la versione beta 4 di tvOS 9.2 beta 4 è riservata agli sviluppatori e vedremo se queste migliore saranno riportate anche nella versione finale del software che dovrebbe essere rilasciato in contemporanea a iOS 9.3, durante l’evento che dovrebbe tenersi il 15 Marzo.

 

Like
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: