Apple Watch 2, secondo gli analisti la presentazione è attesa per giugno

Secondo l’analista Brian White del Wall Street Drexel Hamilton, Apple potrebbe presentare a giugno la nuova versione del proprio smartwacht, Apple Watch 2, durante l’Apple WWDC di giugno 2016.

applewatch

L’analista ha parlato delle possibili e plausibili caratteristiche del nuovo iPhone 7 e del fratello maggiore iPhone 7 Plus, facendo seguito alle voci già emerse sui dettagli del prossimo smartphone di Cupertino, con particolare riferimento alla doppia fotocamera per la versione Plus.

Ma secondo White, entro i prossimi due o tre mesi Apple dovrebbe aggiornare Apple Watch, con un assottigliamento tra il 20% e il 40% della cassa e la nuova generazione di smartwatch potrebbe essere presentata al pubblico verso giugno, quando l’azienda organizzerà l’annuale Apple WWDC.

L’idea è che Apple Watch 2 non venga presentato a settembre in concomitanza con il lancio del nuovo iPhone 7 ma, più probabilmente, entro i prossimi 2/3 mesi quindi potrebbe essere logico aspettarsi la presentazione a giugno.

Alcune voci suggerivano che Apple avrebbe potuto presentare la nuova generazione di smartwatch durante l’evento “Let Us Loop You In” di marzo insieme ad iPhone SE e iPad Pro da 9,7″ ma poco prima dell’evento alcune fonti avevano smentito la notizia, credendo fosse più probabile uno slittamento a settembre.

Il primo Apple Watch è stato annunciato nel settembre 2014 e messo sul mercato verso la fine di aprile dell’anno successivo. Secondo i rumors dello scorso anno, la Quanta Computers con sede a Taiwan avrebbe iniziato la produzione per essere pronta al lancio nel secondo trimestre del 2016 con inizio di consegne nel terzo.

A gennaio invece un altro rapporto ha indicato che la stessa Quanta Computer avrebbe iniziato la produzione entro la fine dello stesso mese. Ma già dallo scorso anno c’erano voci contrastanti sul periodo in cui Apple avrebbe potuto presentare la nuova versione di smartwatch, con l’idea che questo potesse avvenire tra la metà e la fine del 2016.

Il motivo degli slittamenti, secondo gli analisti, risiederebbe nel tentativo di allungare il ciclo vitale della prima versione dal momento che molti utenti hanno acquistato il dispositivo solo nel periodo natalizio dello scorso anno e un lancio a primavera avrebbe ridotto le vendite di uno o dell’altro modello.

I dettagli emersi fino ad ora che andranno a caratterizzare Apple Watch 2 sono comunque ancora pochi, sembra probabile la presenza di una fotocamera per FaceTime e che vengano ampliate le funzionalità Wi-Fi oltre, appunto, all’idea che la cassa venga resa più sottile che, forse, sarebbe l’aspetto meno necessario.

Via | MacRumors

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: