Android N: Google rilascia la seconda Developer Preview. Ecco tutte le novità

A Giugno Apple presenterà la prima beta di iOS 10 per poi rilasciarlo definitivamente a Settembre. Anche Google rilascerà la prossima versione di Android verso la fine dell’anno ma è già iniziato il periodo di testing. Per non rimanere impreparati, iniziamo già a guardare la concorrenza e quello che propone. Lo scorso mese vi abbiamo mostrato tutte le novità introdotte nella prima Developer Preview di Android N in questo articolo ma ieri è arrivata la seconda versione, andiamo quindi a vedere cosa cambia.

android n

Android N Developer Preview 2:

  • Vengono corretti diversi bug come l’impossibilità di connettersi alle reti WiFi nascoste, la pausa nella modalità Multiwindows e la chiusura di un processo aperto da parte di Direct Reply solo per citarne alcuni
  • Viene introdotta Vulkan, un API per il rendering 3D che sposta una parte del carico di lavoro dal processore principale alla GPU durante l’esecuzione delle operazioni più pesanti, migliorando prestazioni e autonomia della batteria
  • Aggiunta la possibilità di inserire nel Launcher delle icone che portano a specifiche sezioni di un’applicazione, quindi anzichè avviarla normalmente, potremo avviarla già in un punto preciso
  • E’ stato già aggiunto il supporto ad Unicode 9.0 con 74 nuove emoji. In aggiunta, Google ha ridisegnato diverse emoji, passando a forme “umanoidi” più verosimili. Eccone alcune:

Screen_Shot_2016-04-13_at_2.22.30_PM.0

La Developer Preview 2 di Android N può essere scaricata da qui ed è compatibile con i seguenti modelli:

  • Nexus 5X
  • Nexus 6
  • Nexus 6P
  • Nexus 9
  • Nexus 9 LTE
  • General Mobile 4G (Android One)
  • Pixel C

Se la prima versione aggiungeva tantissime funzioni attinte o comunque già presenti su iOS, la seconda introduce poche ma interessanti novità.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: