Due bug in QuickTime minacciano la sicurezza degli utenti Windows: disinstallate il programma

Il Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti suggerisce agli utenti Windows di disinstallare Quicktime dal computer per evitare l’insorgere di problemi causati da vulnerabilità che minacciano la sicurezza del sistema operativo.

quicktime

Nella nota divulgata dal Dipartimento, si rivela che Apple non ha più intenzione di fornire, dopo quello di gennaio, ulteriori aggiornamenti riguardanti la sicurezza di QuickTime per Windows e, seguendo una relazione precedente di Trend Micro, vengono presentate due vulnerabilità che potrebbero mettere a repentaglio gli utenti Windows.

Le nuove vulnerabilità scoperte riguardano la possibilità, da parte di malintenzionati, di poter ottenere l’accesso al computer di un utente attraverso il download di un file da internet.

Al momento non c’è notizia di attacchi che sfruttino le vulnerabilità individuate ma visto l’elevato rischio di sicurezza per chi usa QuickTime su Windows, non solo Trend Micro ma anche il Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti invitano ufficialmente a rimuovere il software dal computer, soprattutto perché Apple considera “deprecato” il prodotto e quindi non più soggetto ad aggiornamenti.

Diversi anni fa QuickTime era l’unico player in grado di supportare diversi formati video altrimenti impossibili da riprodurre ed era anche necessario ad iTunes. Successivamente i software vennero separati ed al momento la necessità di avere QuickTime installato è davvero nulla.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: