Il marchio “iPhone” in Cina non è una esclusiva di Apple

Apple ha perso il diritto dell’esclusività del marchio iPhone in Cina dopo che la Corte della Beijing Municipal High People si è espressa contro la società californiana. Apple riserva il diritto di marchio per i prodotti elettronici, ma una società locale potrà continuare ad utilizzarlo per prodotti di pelletteria.

iphonecinapelletteria

La questione sul marchio ‘iPhone’ in Cina è stata al centro delle polemiche per diversi anni. Apple ha chiesto la registrazione del marchio per i prodotti elettronici nel 2002 – ovvero circa cinque anni prima del lancio dello smartphone – ma non gli è stato concessa. La società cinese Xintong Tiandi Technology (XTT) ha fatto poi richiesta per il marchio per i suoi prodotti in pelle nel 2007, e lo ha ottenuto nel 2010.

Apple si è opposta nel 2012 con un appello, che però gli è stato negato sulla base del fatto che la società non ha potuto dimostrare la notorietà del marchio ‘iPhone’ in Cina nel 2007, anno in cui XTT ha depositato la sua richiesta. Il colosso di Cupertino ha presentato poi un ricorso presso la Corte Suprema, ma ancora una volta questo non è stato accettato perché gli iPhone non sono stati venduti in Cina fino al 2009.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: