Crisi nella Silicon Valley: DropBox (e non solo) deve risparmiare e taglia i benefit ai dipendenti

Anche nella Silicon Valley è tempo di crisi. Dopo un successo clamoroso, il servizio di archiviazione online di Dropbox sta passando dei giorni meno felici nell’ultimo periodo.

dropbox

Secondo quanto riportato da Business Insider, l’azienda ha cominciato a tagliare alcuni servizi e benefit per i dipendenti in maniera tale da ammortizzare le spese. Tra i servizi, sono state abolite le navette gratuite da e per San Francisco, i servizi di lavanderia e palestre gratuite, anche l’orario in cui è possibile pranzare è stato ridotto di 1 ora ed adesso è possibile portare in mensa massimo 5 ospiti al mese rispetto al numero illimitato di prima.

Con questi tagli nei benefit, Dropbox prevede di migliorare la redditività, guadagnando circa 25.000$ l’anno per ogni dipendente, con un totale di circa 38 milioni di dollari.

Oltre a Dropbox, anche Evernote, Jawbone e Tango stanno riducendo le spese, talvolta anche licenziando del personale.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: